IMPRESE. CANGEMI: 'FARELAZIO' MA FARE PRESTO, TANTISSIME DOMANDE NON PAGATE

(DIRE) Roma, 22 giugno 2020 - "Continuiamo a ricevere segnalazioni di domande del bando Farelazio non ancora pagate. Sono trascorsi oltre due mesi e per molti piccoli imprenditori e' gia' tardi. Quei 10mila euro di prestito dovevano servire ad aiutare la ripartenza, siamo alla fine di giugno e di questo passo qualcuno avra' chiuso i battenti. La Regione Lazio intervenga per accelerare le procedure di istruttoria e pagamento, non vorremmo che a ripartire veloci siano soltanto gli slogan. Farelazio si', ma fare presto". E' quanto dichiara il vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi.