CORONAVIRUS. LAZIO, CANGEMI: VIROLOGI A CONFRONTO A ITACA 20.20

(DIRE) Roma, 26 set. - Virologi e infettivologi protagonisti a Itaca20.20 - viaggio tra le idee Oltre il Covid, la tre giorni a Formello aperta venerdi' sera dall'intervista a Matteo Salvini. La seconda giornata della kermesse promossa dall'associazione Itaca2.0, con il patrocinio del Comune di Formello e in partnership con Health Italia, ha dato voce agli esperti per un confronto a tutto tondo sull'emergenza ancora in corso. E' quanto si legge in una nota. "Dopo l'avvio della manifestazione con una panoramica sul Paese, durante l'incontro con Salvini, siamo entrati nel vivo delle tematiche al centro del viaggio tra le idee- dichiara Giuseppe Cangemi, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio- con la testimonianza di importanti e qualificati medici i quali hanno vissuto in prima linea la dura esperienza della pandemia". Da Milano a Roma, passando per Napoli, spiega la nota, sul palco di Itaca le esperienze di Carlo Perno, responsabile di Microbiologia e Virologia del Bambino Gesu', che ha raccontato la gestione della pandemia a Milano e all'ospedale pediatrico, Giulio Tarro, docente di Virologia dell'Universita' di Napoli, Aldo Morrone, direttore scientifico IFO San Gallicano, il quale si e' soffermato sulle misure messe in atto a tutela delle fasce fragili della popolazione e Massimo Andreoni, Malattie Infettive Universita' Tor Vergata, che ha portato ad Itaca l'esempio dell'ospedale Covid Policlinico Tor Vergata. Il presidente della commissione consiliare della Salute, Giuseppe Simeone, ha ricordato l'impegno del Consiglio regionale non solo nella fase acuta dell'emergenza sanitaria, ma anche in quella altrettanto seria della crisi sociale ed economica post Covid, mentre Luciano Dragonetti, vice presidente Associazione Nazionale Sanita' Integrativa, ha ricordato il ruolo importante delle societa' di mutuo soccorso per la tutela della salute, continua la nota. Focus anche sul ruolo dell'informazione nella comunicazione di emergenza e sul futuro della Rai con l'intervento del consigliere Cda Rai, Igor De Biasio, intervistato da Mario Ajello, e sulla cultura con l'intervento di rappresentanti della cinematografia come Michele Lo Foco e Antonio Ferrari, la senatrice Lucia Borgonzoni e Il presidente di Confcommercio Cultura Roma, Valerio Toniolo.Riflettori accesi sul sociale, inoltre, con la consegna del premio No Bulli alle scuole calcio di AS Roma, SS Lazio e Frosinone Calcio per l'impegno nel contrasto al bullismo e al cyberbullismo, temi cari alla manifestazione di Formello approfonditi insieme ad Antonio Affinita, direttore generale del Moige, Daniele Fabi, Settore Penale Camera dei Minori e della Famiglia di Roma, Ambra Minetti, Servizio Psichiatrico Policlinico Umberto I, Ermanno Becherucci, associazione Distinti e Forti, prosegue la nota. I rischi connessi al bullismo on line, cresciuti durante il lockdown, il supporto ai giovani da parte dello sport, l'impegno sociale delle associazioni per accompagnare i ragazzi e le famiglie in un percorso di protezione e di educazione che aiuti a radicare sempre di piu' la cultura del rispetto. E ancora, conclude la nota, giovani protagonisti sul palco di Itaca20.20 per parlare della scuola nell'era Covid tra distanziamento, didattica a distanza e nuove prospettive per il futuro.