Omniroma-RIFIUTI, OPPOSIZIONE: ZINGARETTI E MARINO PARLINO IN AULA, NON IN CAMPIDOGLIO"

(OMNIROMA) Roma, 02 OTT - "Siamo stufi, dopo sei mesi, di queste buffonate, Zingaretti dei rifiuti deve parlare in quest'Aula, che  deve smettere di prendere in giro".  Così, il consigliere regionale Giuseppe Emanuele Cangemi, del Pdl, durante i lavori in Aula consiliare, commentando l'assenza del governatore del Lazio e la notizia della convocazione di una conferenza stampa sui rifiuti in Campidoglio. "Siamo stufi di questo comportamento e di questa offesa all'Aula, il cui lavoro e' stato mortificato", ha concluso. Il consigliere Antonello Aurigemma ha quindi invitato il vice presidente Valeriani  a "sospendere il Consiglio, a convocare la capigruppo e chiamare Zingaretti ed anche il sindaco, Ignazio Marino, perché la riunione alle 13 venga fatta qui in Aula e non in Campidoglio. Noi abbiamo l'obbligo di sapere quali sono le linee del piano di rifiuti del Lazio e di non essere presi in giro". "E' di ieri la notizia che i rifiuti verranno portati a Bracciano - ha aggiunto Aurigemma - quando, in tre sedute, abbiamo assistito all'assessore e al presidente della Regione Lazio che ci spiegavano perche i rifiuti non sarebbero andati in Provincia, come noi avevamo proposto, e perche' doveva essere aperta Falcognana:  ci dicono cose che puntualmente non vengono fatte". Anche Il leader de La Destra, Francesco Storace ha ricordato che l'Aula ha approvato un "odg che sostiene che i rifiuti vanno dentro Roma per poi scoprire che, nella notte, dopo un conflitto bellico, abbiamo annesso Bracciano a Roma. Mi sento preso in giro". E poi parlando direttamente a Zingaretti e alla giunta ha detto: "Non siete più capaci di pensare e poi dire la verità". Infine Davide Barillari, del M5s ha denunciato i recenti fatti definendoli "gravi comportamenti nei confronti e dell'aula e dei cittadini".