SANITÀ. CANGEMI: CON FUSIONE ASL RMB E RMC VIA SAITTO&CO 'CI ASPETTIAMO CAMBIO PASSO A PARTIRE DA VERTICI'

(DIRE) Roma, 2 lug. - "L'accorpamento delle Asl RmC e RmB, che a quanto apprendiamo e' in via di formalizzazione, garantisca la scelta di un management di alto profilo. Dopo la pessima performance del dg Saitto&Company, ci aspettiamo un cambio di passo a cominciare dalle persone che saranno chiamate a ricoprire i vertici di questa nuova azienda sanitaria. Il dg della Asl RmC, infatti, si e' saputo distinguere solo per una gestione inadeguata, senza alcun miglioramento dei servizi, culminata con il progetto See and Treat che ha creato conflittualita' tra medici e infermieri portando quindici sigle sindacali a sfiduciarlo con una lettera al presidente Zingaretti. Da un anno denunciamo le carenze manageriali del dg Saitto e dei dirigenti che ha nominato, abbiamo chiesto piu' volte le dimissioni; l'accorpamento tra le due Asl e' l'occasione buona per fare spazio a manager che siano all'altezza, Zingaretti non ripeta lo stesso errore". Cosi' in un comunicato Giuseppe Cangemi, consigliere Ncd della Regione Lazio.