ROMA. MULTISERVIZI, CANGEMI: RAGGI FACCIA SUO DOVERE, A RISCHIO POSTI LAVORO

(DIRE) Roma, 3 aprile 2019. - "Il caos e l'incertezza in cui sono piombati i lavoratori della societa' Multiservizi, ai quali va tutta la mia vicinanza e sostegno, sono la fotografia della conclamata incapacita' di Raggi e della sua Giunta. Parliamo di famiglie preoccupate per il proprio futuro, di lavoratori, in gran parte donne, con stipendi mediamente di 500 euro al mese illusi dalla promessa di una internalizzazione. E invece, dopo diversi pasticci di questa amministrazione capitolina sempre piu' inadeguata, nella migliore delle ipotesi potrebbero veder ridotti servizi e ore lavorative e, quindi, le retribuzioni; nella peggiore, potrebbero restare senza occupazione. Questa citta' ha raggiunto livelli di degrado sociale davvero intollerabili: Raggi scenda dal piedistallo e faccia il suo dovere di amministratore, altrimenti abbia la decenza di smettere di fare danni e tolga il disturbo". E' quanto dichiara il vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi.