RIFIUTI. CANGEMI: "REGIONE SENZA STRATEGIA NÈ PROGRAMMAZIONE"

Roma, 18 lug. - La relazione dell'assessore Buschini durante la seduta straordinaria del Consiglio Regionale dedicata all'emergenza rifiuti non ha soddisfatto le opposizioni. Duro il commento di Giuseppe Cangemi (Cuori Italiani) ai microfoni di Radio Roma Capitale: "L'analisi dell'assessore Buschini e' insoddisfacente e lacunosa. Non si e' capita la programmazione e le strategie, cosa succedera' della questione romana. L'assessore ha parlato per oltre 40 minuti e ne ha dedicati solo 9 alla Capitale". È stato prospettato per Roma anche l'aumento di impianti di stoccaggio. "La questione dei nuovi impianti va un po' per le lunghe. Al di la' della programmazione, bisogna capire come affrontare l'emergenza. Capire i rapporti con l'Ama e con gli enti locali: e' stato gia' concertato un tavolo con il Comune di Roma? Ma anche sulla provincia di Roma chiedo, per esempio, che succede di Lazio Ambiente? Quindi chiediamo alla Regione un intervento diretto presso gli enti locali e le autorita' competenti per capire le emergenze: chi le affronta e perche'. Quando governavamo noi la colpa era tutta nostra. Ora che governa Zingaretti non si capisce perche' la colpa sia degli altri". Cosi' in un comunicato Radio Roma Capitale.