Omniroma-RIFUGIATI, CANGEMI(NCD):SEQUESTRO EDIFICIO CASALE S.NICOLA CONFERMA NOSTRI DUBBI

(OMNIROMA) Roma, 27 MAG - "Sono stato informato dal Comitato dei residenti di Casale San Nicola del sequestro da parte dei vigili urbani dell'immobile destinato ad accogliere i rifugiati. I dubbi che avevo espresso sull'opportunità di utilizzare la ex scuola Socrate sono confermati da questo provvedimento: a maggior ragione mi aspetto ora che il presidente Zingaretti e l'assessore competente rispondano quanto prima alla mia interrogazione per capire se, e come, la Regione Lazio sia intervenuta per l'avvio dei lavori di adeguamento dell'edificio, se siano stati chiesti i necessari pareri e se gli uffici regionali abbiano provveduto a rilasciarli, visto erano in corso lavori di urbanizzazione primaria e la struttura si trova su un'area sottoposta a vincoli paesaggistici e archeologici. I cittadini da subito hanno manifestato grande preoccupazione, rimarcando l'inadeguatezza della ex scuola che si trova peraltro in una zona isolata, priva di illuminazione e con i servizi essenziali, dai negozi alla farmacia, lontani diversi chilometri. Perplessità che abbiamo condiviso e i fatti sembrano averci dato ragione". E' quanto dichiara, in una nota, Giuseppe Cangemi, consigliere Ncd della Regione Lazio.