Omniroma-CARCERI, CANGEMI (NCD): "BENE INIZIATIVA DIETRO IL CANCELLO"

(OMNIROMA) Roma, 06 FEB - "Presenterò un emendamento affinché all'interno della proposta di legge regionale sul pluralismo dell'informazione siano garantiti stessi diritti e opportunità anche ai detenuti del Lazio che intendano cimentarsi con gli strumenti di comunicazione. Un bell'esempio di come anche dal carcere si possa fare informazione è il mensile 'Dietro il cancello', realizzato dall'associazione Gruppo Idee, presentato oggi all'istituto penitenziario Rebibbia Nuovo complesso". E' quanto dichiara in una nota Giuseppe Cangemi, consigliere Ncd della Regione Lazio, che questa mattina ha partecipato alla presentazione del numero zero del 2015 di "Dietro il Cancello" diretto da Federico Vespa e Giovanna Gueci, presso la Casa Circondariale di Rebibbia Nuovo Complesso. "Un giornale scritto e stampato all'interno della Casa circondariale che rappresenta uno strumento utile ai detenuti per mantenere un contatto con il mondo esterno - aggiunge - e al contempo raccontare fatti e notizie legati alla vita carceraria. Anche attraverso l'informazione si può contribuire al il processo di rieducazione e reinserimento sociale dei detenuti e ritengo che iniziative come Dietro il Cancello debbano essere sostenute e incentivate: il Consiglio regionale può fare la sua parte inserendo una norma che permetta anche ai detenuti di realizzare prodotti e strumenti di comunicazione nell'ambito della proposta di legge sul pluralismo dell'informazione, attualmente all'esame della commissione competente. Come presidente di commissione sul pluralismo dell'informazione mi farò promotore di questa proposta che mi auguro trovi il sostegno di tutte le forze politiche".