Omniroma-ACQUA, CANGEMI (NCD): L'AVEVAMO DETTO, ZINGARETTI ABBIA DECENZA DI PARLARE

(OMNIROMA) Roma, 06 GIU - "Basterebbe un laconico 'l'avevamo detto', ma non servirebbe a cancellare l'impugnativa del governo della legge sull'acqua pubblica che porta la firma della incapacità della giunta Zingaretti". E' quanto dichiara, in una nota, Giuseppe Cangemi, consigliere del Nuovo Centrodestra della Regione Lazio. "A marzo, quando con una corsa contro il tempo, abbiamo esaminato la proposta di legge, alla presenza dei cittadini e dei comuni promotori - prosegue - avevamo avvisato la maggioranza dei possibili rischi ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Come opposizione abbiamo responsabilmente presentato proposte migliorative e approvato una legge attesa dai cittadini. Se la maggioranza avesse mostrato maggiore disponibilità al confronto oggi non ci troveremmo di fronte ad una impugnativa su cui Zingaretti non ha neanche la decenza di dire una parola".