GUIDONIA, CANGEMI: "VICINI A LAVORATORI, NON ABBANDONARE TERRITORIO"

(OMNIROMA) Roma, 06 SET 2018 - "Siamo vicini ai lavoratori delle cave di Guidonia, sempre più preoccupati per il proprio futuro dopo la chiusura di un'azienda e i primi licenziamenti piombati su decine di famiglie. La Regione Lazio riapra il tavolo di trattativa e il Comune faccia la sua parte, in ballo c'è il futuro di tante persone e di un intero territorio che non può essere condannato alla desertificazione. Le cave di travertino sono da sempre il motore dello sviluppo e dell'occupazione di Guidonia e del suo hinterland, abbiamo tutti il dovere di contribuire ad una soluzione positiva di questa vertenza. La cessazione delle attività di impresa e il licenziamento degli operai non possono essere l'unica via di uscita dalla crisi". E' quanto dichiara il consigliere regionale, Giuseppe Cangemi, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio.