AMMINISTRATIVE, CANGEMI: "CENTRODESTRA DIVISO PERDE, ECLATANTE CASO FIUMICINO"

(OMNIROMA) Roma, 25 GIU 2018 - "Il centrodestra dove non si presenta unito, prigioniero di faide locali, perde. Questo è il risultato dei ballottaggi alle amministrative a Roma e in provincia. Il caso più eclatante è quello di Fiumicino dove la Lega ha, di fatto, sostenuto il candidato Montino, favorendo la rielezione di uno dei peggiori esponenti del Partito Democratico di Roma e del Lazio. Lo stesso si può dire per Velletri dove alcuni 'presunti' esponenti del centrodestra hanno determinato la sconfitta di Giorgio Greci e la stessa lettura si può dare del risultato di Pomezia e del III Municipio di Roma. In quest'ultimo caso, nonostante sulla carta il centrodestra fosse unito, nei fatti c'è stato chi ha remato contro. La vittoria del centrosinistra è solo teorica, favorita ancora una volta dalle divisioni nel centrodestra vittima delle proprie lotte interne". È quanto dichiara in una nota il consigliere regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi (Gruppo Misto).