• Foto2
     
Agenzie:

ROMA. OPERAI MORTI, CANGEMI: SERVONO PIU' CONTROLLI, ISTITUZIONI INTERVENGANO

(DIRE) Roma, 20 luglio 2020 - "L'ennesimo incidente mortale sul lavoro, oggi a Roma, lascia rabbia e sgomento. Desidero rivolgere il mio cordoglio e la mia vicinanza alle famiglie degli operai che hanno perso la vita, in particolare alla famiglia di Stefano. Ci conoscevamo sin da bambini e la sua morte mi addolora profondamente. Ancora una volta l'edilizia paga un prezzo altissimo in termini di vite umane. Le autorita' preposte chiariranno quanto accaduto ma la morte di due lavoratori, lo strazio di due famiglie, impongono di ribadire forte e chiaro che non si deve mai abbassare la guardia. Servono piu' controlli: le istituzioni, a cominciare dalla Regione Lazio, garantiscano il massimo sforzo. Non si puo' morire di lavoro". E' quanto dichiara il vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Emanuele Cangemi.



I Valori di Mogadiscio
elicottero.jpg